Le prossime riunioni del Ginnasio Liberalconservatore (GLC)

sabato 16.01.2021
09:00-12:00 GLC - Ginnasio Liberalconservatore
sabato 27.03.2021
09:00-12:00 GLC - Ginnasio Liberalconservatore
sabato 05.06.2021
09:00-12:00 GLC - Ginnasio Liberalconservatore
sabato 02.10.2021
09:00-12:00 GLC - Ginnasio Liberalconservatore

Iscriviti agli appuntamenti (Aggiungere in calendari come Outlook, iCal o dispositivi mobili)

La visione alla base del GLC

Il nostro sogno? Che un cittadino liberalconservatore ticinese non dica più “si dovrebbe fare”, bensì “ho fatto”.

Il Ginnasio liberalconservatore (GLC) mette in pratica la nostra intenzione di essere al servizio dei cittadini con una sensibilità coerentemente liberale, anziché guardarli dall’altro verso il basso come regolarmente avviene in politica. Noi non vogliamo parlare con la base, bensì coinvolgerla direttamente nella politica cantonale.

Il GLC è la piattaforma di lavoro tra cittadini e granconsiglieri aderenti al progetto (il presidente onorario di AreaLiberale Sergio Morisoli, capogruppo UDC, il presidente di AreaLiberale Paolo Pamini, ma non solo loro) grazie alla quale qualsiasi cittadino può scrivere ed inoltrare il proprio atto parlamentare. Noi deputati accompagnamo il cittadino nella stesura dell’atto, gli diamo consigli sul taglio e sulla strategia da adottare, e difenderemo l’atto a Palazzo. Se il cittadino teme ritorsioni, tuteleremo la sua identità. Se il cittadino invece lo vorrà, diremo pubblicamente il suo nome e sarà lui a presentare l’atto in conferenza stampa, raccogliendo i meriti.

Naturalmente, vi sono solo due ragionevoli condizioni di collaborazione:

1. il cittadino deve condividere i nostri valori liberalconservatori (vedi sezione “cosa vogliamo”) e
2. la proposta deve essere di qualità e documentata.

Il GLC ha l’ambizione di promuovere una vera e propria rivoluzione civica, aprendo le porte del Gran Consiglio a tutti i cittadini liberalconservatori volenterosi. Anche se pochi deputati decisono di aderire, potremo in questo modo avere un impatto sulle istituzioni come se fossimo in cento e più.

Il GLC ha pure l'ambizione di stimolare la collaborazione trasversale in tutto il centrodestra ticinese, senza che i limiti di appartenenza partitica siano un impedimento. Il progetto è organizzato da AreaLiberale e dall'UDC Ticino, ma parte fin dall'inizio aprendosi anche a simpatizzanti di altre forze politiche. Così abbiamo ottenuto nel passato tutti i grandi successi, per esempio la civica nelle scuole, il referendum contro il progetto socialista della Scuola che verrà, o l'iniziativa per il Referendum finanziario obbligatorio.

Come funziona il GLC

Un gruppo di cittadine e cittadini si riunisce ogni trimestre con lo scopo di discutere e produrre proposte politiche concrete, che verranno depositate nel Gran Consiglio ticinese. La partecipazione è aperta a tutti indistintamente dall'appartenenza partitica, purché si condividano i principali valori liberalconservatori di riferimento.

Il GLC funziona secondo la famosa Chatham House Rule, utilizzata da molte istituzioni internazionali per favorire una libera discussione: ogni frequentatore del GLC è libero di menzionare pubblicamente i contenuti delle discussioni ma non le fonti personali delle informazioni e il nome di chi ha partecipato alla riunione, se questi non si è già pubblicamente palesato.

Ogni frequentatore deve prendersi i seguenti impegni:

  1. rispettare la Chatham House Rule;
  2. frequentare i quattro appuntamenti annuali (sabato mattina con pranzo facoltativo);
  3. produrre almeno un atto parlamentare all'anno (spaziando da un'interrogazione ad un'iniziativa elaborata).

Gli atti parlamentari prodotti dal GLC vengono presentati ai media dal loro diretto autore, se questi lo desidera. Altrimenti, verrà solamente spiegato al pubblico che la proposta è stata elaborata da uno o più frequentatori del GLC.

Voglio partecipare anch'io!

Gli interessati possono annunciarsi tramite il seguente modulo online.

Il coordinatore del GLC Leonardo Bussi e il presidente di AreaLiberale e (rientrante) deputato UDC Paolo Pamini sono con piacere a disposizione per qualsiasi domanda.